“Pagine dal fronte”

3 marzo 2021 | Ore 17.00

Presentazione del libro

di Lorenzo Carpanè

dialoga con l’autore

Emanuele Amaini
docente al Liceo Classico “Scipione Maffei” di Verona

A volte si parte per scelta, a volte per ritrovare se stessi, a volte perché si è costretti.
Nel luglio del 1942 il giovane Sandro si trova a dover partire per il fronte orientale, dove lo aspetta la gelida trappola dell’inverno russo. Alcuni mesi dopo, insieme ai pochi sopravvissuti di quella spedizione, diventa protagonista di una grande epopea: il lungo viaggio di ritorno verso casa. Nell’agosto del 1944 quel giovane è ormai diventato un uomo, un partigiano. Un giorno, mentre cammina per una stradina deserta si trova di fronte Karl, un giovane tedesco, a sua volta armato. Occhi negli occhi, decidono in un istante cosa vogliono essere.
Da qui si dipana la storia di Sandro, raccontata seguendo il filo rosso del suo diario di guerra. Insieme alla sua storia, quella del narratore, che cerca di ricostruire il senso di quegli eventi e la loro ricaduta nel suo presente e in quello delle generazioni che vennero. Per capire cosa i padri ci hanno lasciato e in cosa i figli sono mancati.

Lorenzo Carpanè, formatore, docente all’Università di Bolzano, studioso di letteratura e linguistica. Ha pubblicato numerosi saggi di critica letteraria e di storia culturale. È al suo secondo romanzo dopo Due ragazzi per strada (Verona, QuiEdit).

Informiamo che per ora le attività culturali programmate proseguiranno secondo il calendario, ma potranno essere seguite solo da remoto collegandosi al seguente link http://www.societaletteraria.it/streamingvideo/ oppure alla pagina Facebook della Società Letteraria di Verona

Inoltre sarà sempre possibile riascoltare l’evento in podcast dal sito web http://www.societaletteraria.it

........ ...... .... .. ........... .....