Tags

No tags :(

 

Mercoledì 22 maggio

Ore 18.00

Alessandro Benati presenterà il suo libro

Kaspar Hauser,

il delitto d’Europa

 

Dialogheranno con l’Autore

Daniela Brunelli

Presidente della Società Letteraria di Verona

Peter Disertori

Scrittore

 

 

 

Alessandro Benati, è nato a Bologna dove tuttora vive e lavora. Dopo studi scientifici, liceali e universitari, si occupa di informatica.

Da molti anni studia le opere di Rudolf Steiner e dei Maestri della Tradizione, con particolare interesse per gli aspetti storici, filosofici e scientifici del cosiddetto esoterismo.

Il suoi temi di indagine principali riguardano l’evoluzione delle scuole misteriche, dalle origini ai giorni nostri, i retroscena degli eventi storici alla luce dell’Antroposofia e l’esoterismo in generale.

Dal 2014 ha iniziato a tenere conferenze, corsi e seminari divulgativi sui temi fondamentali dell’Antroposofia e sull’Esoterismo.

Di recente ha dato alle stampe un ciclo di conferenze raccolto in quattro volumetti, dal titolo “Dai Misteri Antichi alla Scuola di Michele” (Kindle Direct Publishing) e un libro dal titolo “Kaspar Hauser, il delitto d’Europa” che narra le vicende del cosiddetto “fanciullo d’Europa”, seguite da un saggio di natura scientifico-spirituale.

 

 

Il mattino del 26 maggio 1828 in una piazza di Norimberga, un passante nota un giovane dimesso, dalla postura malferma, che stringe in mano una lettera indirizzata al Comandante del Reggimento Cavalleggeri di stanza nella città. Questi si offre di accompagnarlo a casa del Comandante. Lì si constata che il giovane si esprime a fatica e risponde quasi sempre a monosillabi. Si decide allora di condurlo al posto di polizia, dove viene interrogato. In un attimo di pausa, qualcuno gli sottopone un foglio e una matita e il giovane, inaspettatamente, inizia a scrivere il suo nome: KASPAR HAUSER.

Inizia così un mistero tuttora irrisolto sul piano storico, ma sul quale l’indagine scientifico-spirituale ha potuto gettare alcuni raggi di luce, utili soprattutto alla comprensione dei fatti del tempo in cui viviamo.

 

 

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

La presentazione sarà trasmessa in diretta audio-video streaming

http://www.societaletteraria.it/streamingvideo/