Tags

No tags :(

Giovedì 8 giugno 2017, ore 17.30, presentazione del libro “Fare Open Access – La libera diffusione del sapere scientifico nell’era digitale” a cura di Simone Aliprandi, Ledizioni 2017

presso Sala Montanari

in collaborazione con Università di Verona – Master in Editoria

 

Dialogano con l’Autore

 

Daniela Brunelli

Presidente della Società Letteraria di Verona

Mario Pezzotti

Docente di Genetica agraria, Università di VeronaDelegato del Rettore alla Ricerca

Lorenzo Albertini

Docente di Proprietà intellettuale e diritto dell’editoria al Master in editoria, Università di Verona –  Avvocato

Nicola Cavalli

Direttore editoriale di Ledizioni e coautore dell’opera

 

Il volume affronta con approccio positivo e operativo il tema strategico della diffusione del sapere scientifico in ottica open. L’Open Access è diventato uno degli obiettivi chiave delle politiche dell’innovazione dell’Unione Europea e dei principali paesi industrializzati; ed è fondamentale conoscerne i lineamenti teorici e le concrete potenzialità.

Gli autori sono tutti professionisti attivi da molti anni in questo campo e hanno quindi il polso delle questioni emergenti e delle maggiori criticità non solo da un punto vista teorico-dottrinale. Ognuno di loro affronta da diverse prospettive il tema più generale della comunicazione scientifica e quello pratico di come fare Open Access nell’attuale panorama ormai fortemente volto al digitale.

Il testo è completato da un’utile appendice con i documenti di riferimento, come i principali testi-manifesto e le norme attualmente in vigore a livello nazionale e internazionale.

Il curatore Simone Aliprandi ha un dottorato di ricerca in Società dell’informazione ed è un avvocato che si occupa di consulenza, ricerca e formazione nel campo del diritto della proprietà intellettuale, con particolare enfasi sul mondo delle licenze open e delle nuove frontiere per il diritto d’autore nell’era digitale. Nel 2005 ha fondato il Progetto Copyleft-Italia.it (primo progetto italiano di divulgazione sul tema delle licenze open) e dal 2009 è membro del network di professionisti specializzati Array. Svolge costantemente attività di docenza presso enti pubblici e privati, ha all’attivo diverse pubblicazioni (tutte rilasciate con licenze libere) e scrive costantemente per alcune testate web. Oltre al recente “Fare Open Access”, tra le sue opere più conosciute ci sono “Capire il copyright. Percorso guidato nel diritto d’autore”, “Creative Commons: manuale operativo” e “Il fenomeno open data”. Ha un blog molto attivo ed è molto attivo sui social media. Maggiori informazioni sul sito aliprandi.org.

La casa editrice Ledizioni nasce a Milano nel 2007, ad opera di Eleonora Weihs e di Nicola e Lorenzo Cavalli, rispettivamente figlia e nipoti di Ingo Weihs, attore e colto intellettuale di nazionalità austriaca in fuga dal regime nazista e fondatore della Libreria Ledi – Libreria Editrice D’Italia – nel 1935.

Ledizioni riprende l’attività editoriale della L.E.D.I. interrotta nel dopoguerra e pubblica saggistica scientifica di alta qualità, ristampa opere esaurite o fuori catalogo, pubblica su diverse piattaforme in digitale, in formato epub, mobi e in diverse modalità per le piattaforme mobili, siano Apple, Android o altre.

In generale si propone lo sfruttamento delle possibilità del print on demand, dell’editoria digitale e abbraccia la modalità di pubblicazione ad accesso aperto (Open Access).

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

La presentazione sarà trasmessa in diretta audio streaming

http://www.societaletteraria.it/streaming/